Leggende giapponesi: il principe Ōkuninushi e il coniglietto di Inaba

Adoro la prefettura di Shimane, per le sue magnifiche bellezze naturali, oltre che per l’essere una culla per la cultura e la storia giapponesi. Ci sono un gran numero di santuari, templi e cose da vedere e fare. Qui la leggenda del principe Ōkuninushi e del coniglietto di Inaba.

Una volta regnava su Izumo il pronipote del dio Susanoo, che aveva avuto un figlio, Ōkuninushi (大国主) con la prima moglie, oltre a altri numerosi figli da concubine varie.

Arrivati in età da matrimonio, i fratelli del principe decisero che avrebbero gareggiato per la mano della principessa Yakami (八上比売) di Inaba. Ōkuninushi era al seguito dei fratelli come servo, portando sacchi di vettovaglie sulle spalle.

Quando stavano per passare Capo Keta, i principi incontrarono un coniglietto: quest’ultimo aveva sfidato un branco di coccodrilli a vedere quale dei due clan fosse il più numeroso, così i coccodrilli si misero in fila sull’acqua. Il coniglietto iniziò a saltellare sui coccodrilli e, una volta arrivato sull’ultimo, ammise che era stato tutto un trucco per usarli come ponte. I coccodrilli allora attaccarono il coniglietto, strappandogli la pelliccia.

Quando il coniglietto vide i principi, chiese il loro aiuto per sapere cosa fare per far sì che la pelliccia ricrescesse. Invece di aiutare l’animale, però, i fratelli di Ōkuninushi gli dissero di fare un bagno nell’acqua salata e poi asciugarsi nel vento. Il coniglietto fece in questo modo, ma non appena l’acqua si fu asciugata, il sale cominciò a bruciargli la pelle.


photo credit: kewpiedollchan Ookuni Shrine via photopin (license)

Il giovane Ōkuninushi ritrovò il coniglietto, piangente, sulla spiaggia. Avendo pena del piccolo animale, il principe gli consigliò di lavarsi nell’acqua fresca del fiume e poi rotolarsi tra i giunchi.

Il coniglietto si riprese e mostrò al principe la propria vera forma divina e, in segno di gratitudine, predisse a Ōkuninushi che sarebbe riuscito a sposare la principessa Yakami.

La storia di Ōkuninushi prosegue, come narrato nel Kojiki, fino a quando il principe successe al padre nel regnare sull’Izumo. Come divinità, tra le altre cose, di agricoltura e medicina, gli fu dedicato il santuario Izumo-Taisha (出雲大社), a Izumo, nella prefettura di Shimane.

Altre leggende:
Gemme nascoste: Santuario Azuma a Asakusa, Tokyo, & la leggenda del principe Yamato Takeru

Follow me

Rispondi