Queste sono 5 serie anime dedicate agli idol che vi consiglio di guardare, se non l’avete ancora fatto! Alcune stanno andando in onda in questo periodo, ma potrete sicuramente trovare le stagioni passate in qualche archivio.

Aikatsu! & Aikatsu Stars! & Aikatsu Friends!

Ho iniziato a guardare Aikatsu! verso la fine della prima stagione, cercando di recuperare più di quaranta episodi per capirci qualcosa, macinandoli in poche sere. Se siete fan dei Pokémon capirete, per me Ichigo-chan è come Pikachu.
Aikatsu! è capitato in un periodo in cui cercavo qualcosa di positivo, sia da vedere che da ascoltare: è un periodo che continua ancora adesso, ascolto quasi solo canzoni tratte dal gioco/anime. Riconosco che, per chi vuole uno spaccato della realtà, è un anime con dei limiti, perchè mostra più che altro i lati positivi, senza soffermarsi molto su altri più negativi, come la rivalità fra idol. Nonostante questo, penso che passi un buon messaggio, soprattutto tra i più giovani: fai la corsa su te stesso, non basandoti su quello che fanno gli altri.
Il franchise ha festeggiato il quinto anniversario nel 2017, durante la messa in onda di Aikatsu Stars!, con tantissimi eventi e concerti.
La seconda stagione di Aikatsu Friends! è confermata per aprile, in onda il giovedì.

Love Live! & Love Live! Sunshine!!

Lo conoscete, no? Devo dire che Honoka-chan è speciale, così come le prime due stagioni. Anche nella seconda stagione di Love Live! Sunshine!! le ragazze sono immerse nella sfortuna più nera, ma trovano un compromesso. Nel 2016 il franchise ha superato One Piece per popolarità e vendite. Ora, invece di scegliere nuovi personaggi per un nuovo anime, le idol scelte nella lotteria costituiranno le protagoniste di un gioco, oltre a fare da guida in vari siti web.
Andate sul mio account Instagram a vedere la foto della scalinata dove Honoka-chan & co si allenavano!

Dream Festival!

L’unico anime di questa lista ad avere un cast tutto maschile. Non ero sicura se guardarlo o meno – a parte tutto, gran parte del mio amore per le serie idol è dedicato ai vestiti, quindi qui viene difficile in questo senso. Una volta fatta la conoscenza di Kanade-kun, però, secondo me molti, specialmente gente nata intorno agli anni ’90, si appassionano e guardano gli episodi tutto d’un fiato. Trovo che Kanade-kun abbia molte caratteristiche dei protagonisti degli anime di qualche tempo fa, quelli con cui sono cresciuta. Poi ha un sorriso assassino, da bravo idol, come Ichigo-chan. Carissimi fan, non vogliatemene, ma faccio davvero fatica a farmi piacere i Kurofune, anche se li ho rivalutati molto durante la seconda stagione, dove hanno un po’ più di character development.

Wake Up, Girls!

Mi piace perchè fa vedere che nel mondo degli idol non è tutto rose e fiori, ma esistono problematiche sia a livello di gruppo che di produzione. Sebbene sia il tipo a cui piace sapere come finiscono le cose, non mi piacciono molto gli spoiler, perchè bene o male chi scrive ha una propria visione delle cose, magari ha perso o frainteso una scena importante, che so… così ti rovini un po’ i colpi di scena… Fatevi una bella maratona anime nel weekend o appena avete del tempo libero!
P.S.: Sena-san di AIKATSU☆STARS! ha lavorato anche qui.

Pretty Rhythm & PriPara & Idol Time PriPara & Kiratto Pri☆Chan

Qui c’è l’imbarazzo della scelta, ho perso il numero delle stagioni: quella attuale va in onda la domenica. Credo che la mia stagione preferita sia la prima, Aurora Dream, con Aira-chan, o forse la terza, con Naru-chan e Rinne-chan, perchè ha delle canzoni veramente belle. Ho smesso di seguire il franchise circa a metà della prima stagione di Pripara, anche se ogni tanto vado a vedere a che punto sono arrivati. Non mi trovo proprio più come target… penso lo consiglierei comunque a un pubblico più giovane, quindi se vi càpita guardatelo. Anche se le protagoniste sono tante, Laala-chan è sempre la più carina!

Cover photo: Nendoroid Petite Love Live Miracle – by Charlie (CC BY 2.0)

Della stessa serie:
5 fiori tipici del Giappone
5 cose da fare in Giappone in autunno
5 donne nella storia dell’aviazione mondiale (Parte I)
5 cose che non sapevate sono nate nello Yorkshire

Rispondi